FATTURAZIONE ELETTRONICA: TUTTE LE NOVITÀ

I vantaggi della fatturazione elettronica per i regimi forfettari

Ormai da qualche tempo la fatturazione elettronica è diventata obbligatoria per tutti tranne che per i regimi forfettari.

Tuttavia, i vantaggi registrati dall’utilizzo di questo strumento rivoluzionario hanno portato il Ministero dell’economia e delle finanze a pensare seriamente di estendere l’obbligo di fatturazione elettronica ai forfettari.

Le persone fisiche esercenti un’attività d’impresa, arte o professione, ivi incluse le imprese familiari e le aziende coniugali non gestite in forma societaria, possono accedere al regime fiscale agevolato per autonomi (cd. regime forfettario), disciplinato dall’art. 1, commi 54-89, della legge n. 190/2014, a condizione che, nell’anno precedente, siano stati conseguiti ricavi o percepiti compensi, ragguagliati ad anno, non superiori a 65.000 euro e che siano state sostenute spese per lavoro dipendente per un ammontare complessivamente non superiore a 20.000 euro lordi.

Sappiamo che , ai sensi dell’art. 1, comma 3, D.Lgs. n. 127/2015, l’accesso al regime forfettario determina l’esonero dall’obbligo di fatturazione elettronica, mentre rimane obbligatoria la fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica amministrazione (circolare n. 9/E/2019, § 4.1).

Tuttavia, al fine di incentivare l’adesione spontanea alla fatturazione elettronica, l’art. 1, comma 74, legge n. 190/2014 stabilisce che, per i contribuenti in regime forfettario che hanno un fatturato annuo costituito esclusivamente da fatture elettroniche, il termine di decadenza per l’accertamento è ridotto di un anno, passando, quindi, al 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione.

Questo incentivo si va ad aggiungere ai numerosi vantaggi che la fatturazione elettronica comporterebbe ai regimi forfettari che, sebbene liberi dall’obbligo di adesione , possono decidere spontaneamente di aderire:

  • Conservazione sostitutiva: è possibile evitare di conservare le fatture cartacee attraverso la conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche emesse, risparmiando i costi di stampa e gestione dei documenti
  • Contabilizzazione dei dati: la fatturazione elettronica garantisce una contabilizzazione efficiente dei dati, comportando un accesso più facile alla consultazione e una determinate riduzione dei costi di gestione per l’impresa.

 

Se hai bisogno di approfondimenti in merito a questo argomento non esitare a contattarci!